Kirumakata

Kirumakata

Collane, anelli e altri coloratissimi gioielli fatti a mano in vetro di Murano

alessandra-gardin

Sono perle di vetro, piccole fragili sculture dai mille colori e riflessi quelle che prendono vita sotto le dita meticolose e delicate di Alessandra Gardin, ideatrice dei gioielli KirumaKata, architetto e designer per formazione, artigiana del gioiello in vetro per passione. Un’arte, quella di Alessandra, imparata al fianco dei sapienti mastri vetrai della meravigliosa di Murano: qui qualche anno fa nasce l’amore sconfinato per la lavorazione a lume e per le perle di vetro.

Nata a Treviso, ma trasferitasi nella sua amatissima Venezia, da qui opera dal suo piccolo laboratorio artigianale di Campo San Zaccaria dando vita a gioielli in vetro, collane, pendenti e anelli, che ogni volta sorprendono ed affascinano. Ed è tutto veneto, sebbene possa ricordare un nome orientale o giapponese, lo stesso nome KirumaKata, che non è altro che la trasposizione del veneziano “Chi ruma, cata”, ossia “Chi cerca trova!”.

Ed proprio così che anche tutti i nomi dei gioielli in vetro di Alessandra Gardin devono essere letti: ogni nome ha un significato preciso in dialetto veneto, cosa che rende il gioiello stesso ancora più denso di significato e di splendore.

Quello che motiva Alessandra nel suo lavoro giorno dopo giorno è la necessità, il desiderio e la consapevolezza di voler trasmettere la bellezza dell’antica arte millenaria della lavorazione del vetro attualizzandola in forme ed accostamenti di colori vicini al sentire contemporaneo.

L’ispirazione delle collane e degli altri gioielli in vetro di Murano della collezione proposta da KirumaKata nasce dal mondo naturale dove “forme meravigliosamente imperfette sono il fulcro di emozioni primordiali” racconta Alessandra. “Mi piace pensare ai miei gioielli come a degli oggetti emozionali, capaci di suscitare energie forti date da superfici materiche e da forme incontrollate e pertanto difficilmente riproducibili identicamente, cosicché ogni gioiello risulta simile ma non identico e  ogni creazione  mantiene la sua identità di unicum” continua Alessandra Gardin che sembra aver trovato nel vetro, materiale che quando incontra la fiamma ed il calore, si plasma in forme sinuose e morbide, il materiale perfetto per trasmettere sensazioni  ancestrali di superfici scavate dal tempo e rese ruvide e scabre ma non ostiche dai trattamenti superficiali che fanno delle perle KirumaKata delle micro-sculture da indossare.

La passione vibra dai gioielli in vetro di KirumaKata e giunge dritta a chi li ammira. Saranno senza dubbio un regalo apprezzatissimo da tutte le donne che amano adornarsi di accessori preziosi e belli. Allora che aspettate, scoprite i deliziosi gioielli KirumaKata e trovate il vostro regalo unico ed originale, del resto, per dirla con Alessandra, “chi cerca, trova”!

Le mie creazioni