Pubblicato il

7 consigli per avere successo su Instagram: piccolo vademecum per creativi ed artigiani

Instagram è il social del momento, quindi perchè non sfruttarlo per promuovere la propria attività? Vi spieghiamo come!

donna-scrive-smartphone-alla-finestra

Emozioni racchiuse in uno scatto. Immagini rese più belle con l’aggiunta di filtri. Frammenti di quotidianità condivisi in tempo reale. Questa è la bellezza di Instagram, il social più in crescita del momento. I dati di Vincos, noto blog italiano che si occupa di social media marketing, parlano chiaro: nell’ultimo anno gli igers (fruitori di Instagram) sono aumentati del 14% a differenza di Twitter che, nello stesso periodo, ha perso l’11% del suo pubblico.

instagram grafico

Proprio grazie alla sua immediatezza, Instagram è diventato un grande alleato non solo di grandi brand ma anche di piccoli business che hanno un’attività da promuovere. Ecco perché nell’articolo di oggi vogliamo darvi alcuni suggerimenti per usare al meglio questo social e mettere in mostra il vostro lavoro. Sebbene Instagram sia facile da usare non basta semplicemente pubblicare foto. Servono organizzazione, pazienza, simpatia e una buona dose di creatività. Soprattutto, bisogna aver voglia di raccontarsi. Ecco a voi i nostri 7 consigli:

1. Definite obiettivi e calendario di pubblicazione

Sì, Instagram è un social divertente, soprattutto se vi piace creare, giocare con i filtri e fare foto anche senza avere una reflex. Ma non può essere solo un passatempo: se decidete di usarlo come canale promozionale dovete darvi delle regole. Create un calendario di pubblicazione sensato in cui decidete cosa postare e ogni quanto. Tenete presente che non potete passare tutto il giorno su Instagram. Il vostro lavoro prevede altre attività come rispondere alle mail, organizzare la spedizione degli articoli, contattare i fornitori, oltre alle ore dedicate alla creazione vera e propria dei prodotti. Meglio postare una foto al giorno con regolarità che partire col botto e poi non dare più notizie di voi.

Esistono online diversi tool che possono darvi una mano nella programmazione delle foto, come TakeOff (gratis) o ScheduGram (a pagamento).

2. Usate gli hashtag giusti

Gli hashtag sono quelle paroline precedute dal simbolo # e servono per farvi trovare da persone interessate al vostro prodotto. Scoprite quali sono gli hashtag più rilevanti per il vostro business e aggiungeteli nella descrizione di ogni immagine. Cercate di essere coerenti e di evitare quelli che non sono correlati al vostro prodotto, è controproducente. Un’altra dritta: non esagerate con il numero di hashtag – 10 sono più che sufficienti – a diversi igers dà fastidio.

3. Alternate le tipologie di foto

Il vostro profilo Instagram deve essere una continua sorpresa per chi vi segue. Lasciate spazio alla creatività e divertitevi a scattare foto differenti, in contesti inusuali, con chi ha già acquistato i vostri prodotti. Ad esempio? Oltre alle immagini dei prodotti, fate vedere come è allestito il vostro negozio o la vostra bottega, chi lavora con voi, come sono soddisfatti i clienti abituali. Prevedete anche dei video: piacciono molto e sono d’effetto.

4. Fate attenzione al copywriting

È vero che Instagram è un social prettamente visual ma non potete tralasciare la parte scritta. Accompagnate ogni foto da una breve descrizione, giocate con le emozioni e raccontate a parole quello che comunica quell’immagine. Non dimenticatevi di rendere la bio del vostro profilo più completa possibile: sfruttate al massimo lo spazio a disposizione ed inserite il link al vostro sito, invitando chi vi segue a contattarvi.

5. Seguite con intelligenza

Se pensate che valga la regola “segui e sarai seguito”, vi sbagliate. Chi usa Instagram sa come funziona lo strumento e non è detto che clicchi sul pulsante “segui” in automatico. Usate l’astuzia: diventate follower di persone che potrebbero essere davvero interessate a voi, spiate i concorrenti e scoprite da chi sono seguiti, trovate persone influenti con cui collaborare per far crescere il vostro pubblico.

6. Coinvolgete ed interagite

Ci sono molti modi per creare momenti d’interazione con i followers: pubblicate immagini che contengono uno sconto particolare, invitate i clienti a fotografarsi con i vostri prodotti, fate circolare le immagini anche sugli altri canali che presidiate (Facebook, Pinterest e così via). Non trascurate i commenti: rispondete con gentilezza ad ogni commento, offrite maggiori informazioni se vi vengono fatte delle domande, affrontate le critiche col sorriso.

7. Rendete le vostre foto più professionali

Per crescere su Instagram dovete prendervi cura dei vostri scatti. Questo non significa avere una macchina professionale o essere un esperto in fotoritocco, per migliorare basta qualche accorgimento e tanta pratica. Se volete imparare a rendere le vostre foto più professionali, leggete i tutorial delle Officine Biancospino su C+B: sono un ottimo punto di partenza.

Tre profili Instagram da cui prendere ispirazione

Prima di dare spazio ai commenti, voglio concludere con uno sguardo ad alcune realtà, alcune più grandi altre meno note, che su Instagram non passano di certo inosservate.

Dategli un’occhiata: chissà che non vi facciano venire qualche idea per la vostra attività.

Pastiglie Leone

Il marchio di pastiglie dalle tinte pastello usa Instagram alla perfezione: ogni immagine è un pot-pourri di narrazione, engagement, promozione del prodotto.

Instagram Pastiglie Leone

Erboristeria Melissa

Nel suo profilo Melissa riesce a ricreare in modo impeccabile l’atmosfera dal sapore vintage che si respira nella sua erboristeria-salone da tè-bioprofumeria. Le foto dei prodotti sono alternate a scorci di Torino da mozzare il fiato.

Instagram erboristeria melissa

Pretty Box

Il profilo di Pretty Box può esservi d’aiuto se cercate degli spunti su come rendere più appetibili le foto dei prodotti. Qui trovate un mix di outfit, foto delle clienti con indosso i capi appena acquistati, scatti che fanno venire voglia di acquisti compulsivi :).

Instagram pretty box

E adesso… a voi la parola!

Articolo a cura di Silvia Sola. 

“Da piccola volevo fare la benzinaia e invece aiuto i piccoli business a crescere attraverso le parole.  Amo i dolci e compro (troppi) vestiti.”

Seguila su www.silviasola.it , sulla sua pagina  Facebook  o Twitter.

Contattaci

4 pensieri su “7 consigli per avere successo su Instagram: piccolo vademecum per creativi ed artigiani

  1. Concordo su tutto! Soprattutto su Melissa e Pastiglie Leone… torinesi top! 😉

    1. Ciao Piera!
      Grazie per essere passata di qui! Questi brand sono da tenere sott’occhio per lasciarsi ispirare!
      Io per sicurezza farò una scorta di pastiglie, tisane e vestiti. 🙂

  2. Anche io da piccola volevo fare la benzinaia! Mai immaginavo di trovare un’altra “pazza “come me! ?

    1. Eh Chiara, siamo in due allora. E’ stata comunque colpa anche di quella santa di mia nonna mi faceva giocare a casa sua, stando tutto il pomeriggio seduta sulla sedia, facendo finta di tirare giù il finestrino (con la manovella) e chiedendo di farle il pieno 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *